STILI E SAPORI a Padova, la fiera che fa… gola

November 21, 2017 Fabrizio

Da sabato 25 a lunedì 27 novembre la Fiera di Padova ospiterà per la prima volta Stili e Sapori, un enorme Villaggio del Gusto dedicato al cibo nelle sue varie declinazioni: cinque padiglioni aperti al grande pubblico e ai professionisti del settore dove scoprire ingredienti, tecnologie e tendenze per mangiare bene e vivere meglio.

Riunendo quattro saloni specializzati preesistenti che insieme compongono un mix perfetto, Stili e Sapori rappresenta una proposta inedita che prevede oltre 150 eventi (laboratori, convegni e seminari) e 400 espositori di food, beverage, health care, attrezzature professionali, ma anche di abbigliamento, accessori. Si tratta di LovEat – rassegna delle eccellenze enogastronomiche, Tecno&Food – salone professionale delle attrezzature per la ristorazione, VeganDays – il più grande festival etico d’Italia rivolto alla cultura cruelty-free e World Allergen & Smart Food Expo – salone di materie prime e prodotti finiti, tecnologie e servizi per allergie e intolleranze alimentari, integratori e medical food.

Grazie alla collaborazione con Promex e Camera di Commercio di Padova in Fiera a Stili e Sapori giungeranno buyer dalla Scandinavia (con il Norwegian Seafood Council), dall’Austria e dall’Ucraina (con la Camera di Commercio Nazionale dell’Ucraina, l’Ambasciata Ucraina in Italia e la Camera di Commercio di Zaporozhzhya).
Protagonista e tema “culinario” di questa prima edizione sarà il baccalà, una delle eccellenze italiane che catturano sempre l’attenzione (e la… gola!) anche a livello internazionale.

Tecno&Food (in versione Home Edition, per scoprire le migliori attrezzature e le nuove tecniche nella preparazione dei cibi) assieme a LovEat e CiaoPizza animerà i Padiglioni 1, 2 e 4 con un susseguirsi incessante di degustazioni (tre isole del gusto), laboratori, convegni e dimostrazioni nei 9 cooking point sempre attivi con i migliori chef del momento ed esperti del settore. Ad esempio lunedì 27 novembre alle 15.30, nella giornata dedicata al B2B, interverrà uno dei maggiori esperti di politiche agricole in Italia e in Europa, Paolo De Castro, primo Vicepresidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo e già ministro dell’Agricoltura con D’Alema e Prodi.

Alcune conferme di queste ore sono poi: la presenza a Tecno&Food e LovEat dell’enogastronomo, sommelier, formatore, nonché membro della Confraternita del Baccalà, Romolo Cacciatori (Pad. 1); l’intervento dell’on. Bartolomeo Amidei che riferirà sull’istituzione del nuovo registro nazionale dei pizzaioli professionisti all’interno di CiaoPizza, il salone curato da APES (Associazione Pizzaioli E Similari) al Padiglione 2; il giornalista, scrittore e “oleologo” Luigi Caricato; e infine la partecipazione di una delegazione norvegese composta dal foodblogger e chef di Oslo, Dag Tjersland, e da Stian Mo Færsnes, cuoco della contea norvegese di Aust-Agder.

Dal canto suo, anche Vegan Days (alla sua terza edizione; Pad. 15), il festival etico più grande d’Italia, proporrà una scaletta molto variegata, con importanti ospiti internazionali. Tra questi: Melanie Joy, psicologa e docente di psicologia e sociologia presso l’Università del Massachusetts (Boston); Davide Larise, vice di Pietro Leemann al Joia di Milano, 36 anni e una lunga esperienza alle spalle; Rachida Brocklehurst, giornalista inglese, fondatrice del luxury vegan lifestyle blog, The Green V (thegreenv.com). Tra gli altri punti di forza di Vegan Days 2017, ci sarà anche il bistrò che permetterà di provare le migliori specialità della cucina vegana ad un prezzo imbattibile.

Infine, il 2° World Allergen & Smart Food Expo (Padiglione 3): punto di incontro per professionisti e consumatori che desiderano approfondire la conoscenza di prodotti finiti, materie prime, tecnologie, servizi per allergie, intolleranze alimentari e medical food. Anche qui, con personalità di spicco. A coordinare la ricca parte convegnistica sarà infatti il professor Vittorio Colizzi, professore di immunologia all’Università di Roma Tor Vergata, direttore della Cattedra Interdisciplinare di Biotecnologie dell’UNESCO che ha allestito un importante calendario di appuntamenti avvalendosi delle competenze di prestigiosi rappresentanti dell’Università degli Studi di Padova, dell’Azienda Ospedaliera di Padova, del CNR, del mondo associativo e del commercio. Molto atteso anche l’intervento del dott. Filippo Ongaro, il medico degli astronauti (sabato 25 novembre alle 15, Pad. 1) che affronterà temi legati al viver bene e a lungo tra epigenetica e nutrigenomica.
Ultimo, ma non meno importante, Stili e Sapori sarà raccontata il 25 e 26 novembre da due volti e voci d’eccezione, quelli di Tinto&Fede della trasmissione Decanter in onda dal 2003 su Rai Radio 2.

 

Ingresso per il pubblico: intero 10,00 euro, ridotto 7,00 euro. Bambini fino ai 12 anni ingresso omaggio.
Info: www.stiliesapori.it

L'articolo STILI E SAPORI a Padova, la fiera che fa… gola proviene da Turismo all'aria aperta.

Previous Article
Vins Extrêmes 2017 – Il meglio dei vini d’alta quota al Forte di Bard

I vini provenienti dalla “viticoltura eroica”, praticata in contesti estremi, su terreni in forte pendenza,...

Next Article
#Gastroborghi a Biccari (FG)
#Gastroborghi a Biccari (FG)

A Biccari, nel foggiano, fino al 17 dicembre potrete partecipare a  #Gastroborghi. Tre weekend, con visite,...